Alimentazione al nido

Sia per i genitori che per gli educatori, nutrire i bambini è un’ esperienza quotidiana da non sottovalutare. Ci vogliono molta pazienza e costanza per far accettare tutti i cibi e soprattuto per introdurre nuovi alimenti non ancora scoperti.
Quando il bambino consuma un alimento in un contesto favorevole, come l’asilo nido, dove non viene tenuto sotto stretto controllo dai genitori, nutrirsi diventa per lui un vero piacere ed è disposto a fare nuove esperienze gustative.
Per superare i normalissimi rifiuti, lo stesso alimento va proposto più volte sia a casa che a scuola, presentandolo con modalità ed accostamenti diversi in modo da stuzzicare la curiosità del bimbo.
Conoscere gli alimenti significa per il bambino fare conoscenza con l’aspetto visivo, gustativo e tattile del cibo.

articoli-pappa-bambiniAl nido i piatti proposti sono poco elaborati, con ricette semplici ma gustose che attirano la curiosità dei bambini. Le tecniche di cottura utilizzate solitamente sono, al vapore, al forno e al cartoccio. I pasti, offerti in un clima sereno senza forzature verranno più apprezzati dal bambino che mangiando in compagnia di altri bambini si sentirà parte di un gruppo e omologandosi agli altri mangerà il pasto propostogli.